U14 REMUNTADA AL TIE-BREAK

battuto il Quasar 3-2



12/03/2019
a cura di

 

 
Aurora Osgb - Quasar Volley  3-2
23-25; 21-25; 25-16; 25-19; 15-11
Aurora Osgb
Aldi B., Borriello, Passafini, Silvestro, Beretta, Errani, Norelli B., Colombo, Fabrizio, Giaffreda
All. Garavaglia P.
Vice Aldi G.
Ultima giornata per le Gallette di  coach Garavaglia, attesa dall'impegno casalingo con  il Quasar Volley, attualmente a pari punti delle Gallette.
La gara parte nell'equilibrio più assoluto, con l'Aurora sempre avanti di un paio di punti e le avversarie sempre minacciose con battute tese e potenti, a metà parziale siamo 12 pari, qualche errore di troppo ci costringe ad inseguire nel secondo parziale del I set, ma le Gallette agguantano il pari 18, lanciando lo sprint finale; sul 23-20 sembra fatta, ma un black-out di squadra permette alle avversarie di raggiunge e supera le padrone di casa, beffate sul 23-25 !!!
Un set gettato alle ortiche.
Si ricomincia il secondo con una formazione leggermente variata, parte bene l'Aurora avanti 9-7, le ospiti però rispondono colpo su colpo e vanno frequentemente a far punto da battuta o da attacchi sottorete, cosi a metà parziale il risultato di 11-12, fa capire come le due squadre sappiano prontamente reagire, qualche banale errore delle Gallette permette al Quasar di allungare sino al 14-20, ma nel finale l'Aurora reagisce, ma è troppo tardi finirà 21-25 per le ospiti. 
Si inizia il terzo set ancora con qualche variazione e la squadra prende subito coraggio e mtte ben 6 punti di ditanza alle avversarie, costringendole a rischiare e sbagliare, sembra di colpo un'altra partita, arrivano puntuali gli attacchi di Errani e Beretta a scardinare la difesa avversaria.
Metà set 12-6 e cosi scorre per tutto il resto della seconda parte sino alla chiusura per 25-16 in maniera netta ed inequivocabile. Un set dominato dall'inizio alla fine e vinto con grande merito.
Il quarto è quello della verità e le Gallette partono ancora molto forte, tenendo un vantaggio di 4/5 punti di margine, bene in costruzione, difesa e palleggio, i punti pesanti vengono sempre dalle centrali e dall'ala Silvestro che si mette in bella mostra, 12-8 al giro di boa.
Il vantaggio non supera mai i 5 punti, le avversarie non sembrano averne più, appaiono stanche e commettono errori grossolani, non abbassa invece la guardia l'Aurora.
Nel frattempo coach Garavaglia ridà fiato a qualche elemento ed opera un paio di cambi necessari a garantire il 25-19 finale, ancora una volta strameritato.
Ancora tie-break quindi, contro il Nabor fu una sconfitta che brucia ancora per l'occasione sprecata.
La partenza non è delle migliori, il Quasar va avanti 4-0, le Gallette dopo un tempo chiamato dal coach, reagiscono ed arrivano al cambio campo sul 5-8 per le ragazze di Lacchiarella.
Non sembra cambiare il trend sino al 8-11 a favore del Quasar che amministra, fa il suo compitino e non vuole rischiare nulla.
Va in battuta Norelli che grazie al supporto della squadra riesce dapprima a tenere la battuta sino al pari 11, dopodichè indovina anche un ace prezioso per il vantaggio ed in seguito grazie ad una costruzione di gioco pulita le Gallette rischiano attaccano e vanno a prendersi la vittoria con il 15-11 finale, grazie ad un break clamoroso di 7-0.
Al fischio finale esplode tutta la gioa delle ragazze che corrono tutte insieme dal proprio coach in un abbraccio collettivo che la dice molto lunga sull'entusiasmo che avvolge la squadra .
Tutto lo staff si è meritata questa vittoria, anche nella modalità con la quale è avvenuta, rimonta fatta di grinta, testa e tanto cuore.
Anche il pubblico di casa esplode in un urlo liberatorio dopo aver subito per gran parte dell'incontro la vivacità del pubblico ospite.
Complimenti quindi a tutto lo staff che gravita intorno a queste ragazza da coach Pietro a Gianluca, Loredana e Martina.
Ora spazio a qualche amichevole e qualche riflessione per il prossimo campionato primaverile.

M.Norelli