U12 ko interno

passa l'Aurora Milano Rossa



11/06/2021
a cura di

Aurora Osgb - Aurora Milano Rossa    0-3

  15/25 – 15/25 – 23/25

  

Atlete: Beato Veronica, Lenti Sveva, Morgese Anna, Lucini Ilaria, Brandwood Emily Julia, Solima Shaza Mahmoud, Nosotti Emma, Bigoni Matilde, Raimondi Noemi, Cerutti Alessandra, Brambilla Chiara.

 

Allenatore Mazzola Loredana

Dirigente Lenti Francesco

 

 

Sabato 5 giugno le nostre gallette hanno incontrato l’Aurora Milano Rossa al Pala Garghetti del Oratorio OSGB.

 

L’intera partita è stata caratterizzata dalle battute che a quest’età spesso vengono sbagliate  (31 errori) e o spesso fanno punto diretto (28 “ace”); poiché le ragazzine non sono ancora in grado di posizionarsi correttamente in ricezione chiamando la palla.

Le ospiti vincono sia il primo che il secondo set col punteggio di 15/25.

 

Degno di nota il terzo parziale in cui le gallette partono con un secco 6/0 ma la squadra avversaria non si lascia scoraggiare e piano piano, seppur a fatica, ci sta dietro.

Arrivati sul punteggio di 23/19 con la battuta in mano capita l’imponderabile, l’arbitro ci chiama una palla out che invece era caduta nel campo avversario di almeno 70 cm, proprio sotto il trespolo arbitrale, inspiegabile! Anche le allenatrici della squadra avversaria sono rimaste molto sorprese ma, purtroppo, non hanno segnalato l’evidente errore al giudice di gara, comportamento abbastanza scorretto.

 

Se non ci fosse stato questo errore sul 24/19 è molto probabile che la nostra squadra avrebbe vinto il terzo set e portato a casa un punticino meritato ma nelle pallavolo i se e i ma…

Le ospiti chiudono poi il set 23/25.

 

Rimane un po’ di amaro in bocca ma le nostre ragazze, grazie a coach Loredana e Francesco, non si fanno scoraggiare e la gioia di aver potuto “calpestare” il campo è comunque gigantesca in un periodo così difficile.

 

Un grande ringraziamento va sempre allo staff delle mamme e gli addetti che si occupano delle disposizioni Covid, montaggio e smontaggio campo, referto, tabellone e riprese in diretta per consentire a tutti i genitori che non  possono entrare in palestra di poter vedere le proprie figlie.